Manutenzione predittiva vibrazioni macchine utensili e non durante l'uso prevenzione guasti
764
page-template-default,page,page-id-764,page-child,parent-pageid-12,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Manutenzione Predittiva

La misura e l’analisi vibrazionali per il controllo dello stato di salute delle macchine

Qualsiasi macchina, durante l’uso, emette vibrazioni e suoni. Quando queste vibrazioni s’intensificano in maniera anomala, è molto probabile che la macchina si stia per guastare. Le tecnica del condition monitoring e manutenzione preventiva si basano proprio su questo principio. A seconda del tipo di macchinario e di potenza installata risultano accettabili solo alcuni livelli di vibrazioni. Tali valori sono spesso definiti dal costruttore sulla base di normative internazionali quali quelle della serie ISO 10816. Anche una variazione del livello di vibrazioni generato dalla macchina, pur se il livello nel complesso si mantiene adeguato, è spesso indice di un malfunzionamento. Questo tipo di valutazioni sono definite di primo livello. Sappiamo che la macchina presenta un problema ma non sappiamo quale. L’analisi vibrazionale, tuttavia, attraverso analisi più avanzate nel dominio delle frequenze può però fornire indicazioni tipiche sul tipo di guasto diventanto un ottimo strumento di diagnostica.